Fede è insicurezza assoluta.

Viviamo nella totale insicurezza perché in ogni istante tutto può cambiare.
L’ateo ha fede nella scienza o nella ‘non esistenza di Dio’, ed è anche questo un nutrire l’ego che cerca sicurezza e protezione.

Abbiamo creato l’io o il ‘me stesso‘ per proteggerci da questa insicurezza.
Ci diciamo: ‘posso sempre fidarmi di me, credere in me, decidere ciò che penso…

Ogni nostra presunta azione è sempre una reazione a qualcos’altro, fosse anche decidere di muovere la mano destra per dimostrare di essere liberi di deciderlo…. A qualcuno che però ci ha chiesto di dimostrarcelo.

La fede che si appoggia nella ricerca di sicurezza è violenza, perché cercherà di proteggere il proprio ‘io’ a discapito dell’altro, altrimenti che senso avrebbero le guerre tra religioni diverse?

La spiritualità è una ricerca di sicurezza.
Vedere questo dovrebbe essere la fine della spiritualità e l’inizio della fede vera, cioè quella che non si appoggia su niente.

Avere fede significa innanzi tutto perderla, schiacciata dalla delusione di vedere che non è altro che l’aspettativa creata dalla paura dell’essere costantemente esposti.

La vera fede arriva quando il fedele si toglie di mezzo.

Un pensiero su “Fede è insicurezza assoluta.

  1. Che strana la.vita, cio’ che dici e’ il frutto di un ragionamento che condivido. Mi chiedo non potevo capirlo prima. Ma la vita ha come dici isuoi benedetti tempi e motivi . a presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *